Cantina Tornatore

Castiglione di Sicilia

 

Grandi spazi e distese di verdi viti imbrigliate da braccia possenti di pietra lavica. Il vigore di queste piante capaci di estrarre profumi e sapori dalle rocce frantumate che un tempo erano lava. La costanza dell’uomo che è riuscito a domare la terra erigendo muri a secco servendosi delle stesse pietre. Uno scenario che accoglie e rassicura immaginando il risultato di tante fatiche che si esprimerà per tempo nel calice. Qui il Carricante e il Catarratto insieme creano la doc ETNA bianco e il Nerello Mascalese e il Nerello Cappuccio concorrono a forgiare l’ETNA Rosso. Il Cavaliere, come qui amano chiamare il proprietario Francesco Tornatore, ha sempre sperato e creduto di tornare alle origini e di trarre frutto e godimento da questa terra. Opere imponenti hanno permesso di arrivare a questi risultati, creando un ambiente unico in cui oltre che coltivare la vite si nutrono sogni e passioni… 

                                                                  Caprì Giuseppe